Pete Wentz (Fall Out Boy): 'In passato ho tentato il suicidio'

Pete Wentz (Fall Out Boy): 'In passato ho tentato il suicidio'
Il bassista dei Fall Out Boy, Pete Wentz, ha confessato di aver tentato il suicidio due anni fa: il musicista ha raccontato di aver assunto consapevolmente una dose eccessiva di antidepressivi e di aver poi telefonato al suo agente in preda al delirio.
"A quel punto ero completamente fuori di testa", ha continuato Wentz, "e gli parlavo biascicando, lui ha capito che qualcosa non andava e ha contattato mia madre. Poco dopo è venuta a prendermi e mi ha portato all'ospedale".
Per questo motivo, Pete ha deciso di aderire (come hanno già fatto Mary J. Blige e Billy Corgan) a un'associazione che si occupa di prevenzione del suicidio.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.