Warner, Bronfman resta per almeno altri cinque anni

Warner, Bronfman resta per almeno altri cinque anni
Il consiglio di amministrazione di Warner Music ha rinnovato la fiducia al suo presidente/amministratore delegato: Edgar Bronfman Jr., alla guida della major americana dal 2004, conserverà il suo incarico per almeno altri cinque anni, fino al 15 marzo del 2013; ma anche dopo quella data il mandato gli verrà rinnovato automaticamente su base annua, salvo diversa volontà di una delle parti dichiarata per iscritto almeno 90 giorni prima della scadenza del contratto. Bronfman continuerà a percepire uno stipendio base annuo da 1 milione di dollari, incrementabile fino al 600 % con i bonus legati ai risultati aziendali; sembra che anche il suo vice Lyor Cohen sia destinato a essere confermato fino al 2013.
Prima di entrare in Warner Bronfman, cinquantatreenne canadese di origini ebraiche, era stato amministratore delegato della Seagram (l’azienda di famiglia, un colosso nel ramo degli alcolici) e vicepresidente di Vivendi Universal dopo che quest’ultima aveva assorbito la stessa Seagram (vedi News).
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.