Comunicato Stampa: Luke Solomon presenta il nuovo album in Italia

Comunicato Stampa: Luke Solomon presenta il nuovo album in Italia
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Luke Solomon presenta il nuovo album in esclusiva per l’Italia al Moxa

Venerdì 15 febbraio, il Moxa club di Mantova terrà a battesimo il debutto solista di Luke Solomon, dj e produttore che, fin dai primissimi anni ’90, ha rappresentato una delle colonne portanti dell’underground britannico. Lo showcase sarà l’anteprima assoluta per l’Italia e seguirà di un giorno quello che Solomon terrà a Londra. The Difference Engine, come riportato dal prestigioso quotidiano inglese The Guardian, “vede Solomon dare libero sfogo alla sua passione per l’Acid house, la Detroit Techno e il Post punk”.
Al fianco di Solomon, per l’occasione, ci sarà Johnny Rock, amico e chitarrista nei Freaks. E il 23 febbraio io club mantovano ospiterà un’autentica leggenda della dance mondiale: Jellybean Benitez!

Tornando a Solomon, la sua parabola musicale ha inizio nel 1992, insieme al collega Ty Holden, quando i due iniziano a confezionare remixes per le etichette Freetown e Black Sunshine. Nel 1995 viene ingaggiato come resident dj per la leggendaria radio Girls FM e, l’anno seguente, in coppia con Rob Mello, dà vita ai progetti Heaven and Heart e Purple Haze. Insieme a Justin Harris, sotto lo pseudonimo Freaks, diviene protagonista della più spregiudicata deep e acid house made in UK, grazie alla produzione di alcuni degli album cardine del genere e licenziando remix per gente del calibro di: The Streets, Human League, Marianne Faithful, Telepopmusik e Isolée!

Sabato 16 febbraio, al Moxa ritorna Will White, dj e produttore che, con Alex Gifford, ha dato vita ad una delle realtà dance più importanti della passata decade, i Propellerheads, che nel 1998 diedero alle stampe quel capolavoro di elettronica mista a pop e breakbeat che fu Decksandrumsandrockandroll. Partendo dalla provincia britannica di Bath, il loro viaggio nei territori del breakbeat li ha portati a conquistarsi le luci della ribalta, grazie a History Repeating, brano registrato insieme alla straordinaria Shirley Bassey, voce di tante colonne sonore dei film di James Bond, contenuto, appunto, in Decksandrumsandrockandroll, l'unico album pubblicato dal duo inglese, universalmente considerato una pietra miliare della dance.

Inizio spettacoli ore 23, domenica aperitivo ore 18.00, ingresso gratuito
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.