AOL compra Bebo, il rivale di MySpace

AOL compra Bebo, il rivale di MySpace
Con 40 milioni circa di visitatori nel mondo(soprattutto studenti), Bebo viene subito dopo MySpace e Facebook tra i social network più frequentati negli Stati Uniti e al primo posto in Gran Bretagna, Irlanda e Nuova Zelanda. Facile prevedere che la sua vita da sito indipendente non sarebbe durata ancora molto: e infatti arriva ora notizia che verrà comprato dalla divisione Internet di Time Warner, AOL, per 850 milioni di dollari in contanti. “E’ un modo di tornare alle nostre radici”, ha spiegato il presidente di AOL Ron Grant cui, una volta completata la transazione, il presidente di Bebo Joanna Shields riporterà direttamente in linea gerarchica. “Il nostro core business”, ha aggiunto Grant parlando all’agenzia Reuters, “è quello di far comunicare tra loro le persone. Bebo faceva al caso nostro per la sua grande espansione nel mondo e per il suo forte orientamento ai media”.
Nell’ambito della nuova configurazione di AOL, Bebo verrà dunque integrato con i servizi Instant Messenger e ICQ che permettono agli utenti di scambiarsi rapidamente messaggi di testo, file audio e video. Obiettivo ultimo, convertire il “traffico” del sito in utili pubblicitari, ciò che a Google non è ancora riuscito di fare con MySpace.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.