Rock And Roll Hall of Fame con Madonna, come è andata

Rock And Roll Hall of Fame con Madonna, come è andata
Alla fine è andata, eccome se è andata. Le voci che si erano diffuse poche ore prima della Rock And Roll Hall of Fame riferivano che Madonna, uno dei cinque "act" invitati, non aveva la minima voglia di sobbarcarsi il volo Londra-New York e che avrebbe lasciato fare tutto a Iggy Pop, chiamato a fare le sue veci. Invece, presso un albergo di lusso di New York City, la Material Mum è apparsa in tutto il suo splendore e, dopo l'introduzione di Justin Timberlake, ha tenuto un breve discorsetto (lasciandosi sfuggire un paio di parolacce) in cui ha affermato che, tra un racconto per bambini ed un film, alla fine per lei la cosa che conta di più è sempre la musica. Dopo l'inclusione di Madge nella Rock And Roll Hall of Fame di Cleveland, Iggy Pop si è effettivamente esibito e, con l'abituale dorso nudo, ha eseguito "Burning up" e "Ray of light". Leonard Cohen, elegantissimo, tra i pochi musicisti ad aver scritto libri veri, senza l'aiuto di esterni, è stato incluso da Lou Reed. Il veterano canadese ha letto il testo della sua canzone "Tower of song". La manifestazione, giunta alla ventitreesima edizione, ha visto accettati nel suo Pantheon anche i Dave Clark Five (purtroppo senza Mike Smith, morto due settimane fa), John Mellencamp (incluso da Billy Joel) e i Ventures. Nella categoria non- performer il riconoscimento dei 600 addetti ai lavori è andato ai compositori e produttori Kenny Gamble e Leon Huff, architetti del cosiddetto "Philly sound" degli anni Settanta.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.