Musica digitale, Qtrax raccoglie i cocci e ci riprova

Dopo la pessima figura rimediata all’ultimo Midem di Cannes, dove aveva annunciato in pompa magna il lancio di un servizio digitale gratuito sostenuto da tutte le major senza avere in mano un solo contratto firmato (vedi News), Qtrax cerca di recuperare credibilità. Le grandi case discografiche - Universal, Sony BMG, EMI e Warner Music – sono ancora ferme al palo, mentre accordi di licenza d’uso del repertorio – necessari ma non sufficienti, perché oltre all’ok di autori ed editori ci vuole appunto quello delle etichette e degli artisti interpreti – sono stati rinnovati da due major dell’editoria, Sony/ATV ed EMI Music Publishing. Il presidente di quest’ultima, Roger Faxon, ha ribadito la sua fiducia all’ideatore dell’iniziativa, Allan Klepfisz, spiegando di “essere salito a bordo molto presto perché crediamo che questo progetto possa risultare redditizio per gli autori che rappresentiamo”.
Allo stesso modo la pensa Steve Gottlieb di TVT Records, che pure versa in cattive acque (vedi News): anche la indie americana ha ufficialmente detto sì a Qtrax, piattaforma che intende permettere il download e la condivisione gratuita di brani musicali finanziando se stessa e le case discografiche con i suoi introiti pubblicitari.
Dall'archivio di Rockol - 1991, l'ultimo anno d'oro del rock
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.