Premio Amnesty Italia 2008: le canzoni in gara

Premio Amnesty Italia 2008: le canzoni in gara
Prende il via la sesta edizione di Premio Amnesty Italia 2008, il riconoscimento che viene assegnato all’artista che durante l’anno ha saputo trattare meglio temi riguardanti i diritti umani.
Le canzoni in gara per questa edizione sono: "Canzone per Beirut" di Eugenio Bennato, "Canzone della tolleranza e dell'amore universale" di Giorgio Canali e Rossofuoco, "Boom!" dei Gemelli Diversi, "Mosca cieca" di Gianna Nannini, "Tu ricordati di me" dei Negramaro, "Milioni di promesse" dei Radiodervish, "La Guerra dei vecchietti" di Remo Remotti, "Canzone fra le guerre" di Antonella Ruggiero, "Canenero" dei Subsonica e "Avanti pop" dei Tetes de Bois.
La canzone che si aggiudicherà il premio sarà scelta da una giuria composta da Giò Alaimo (Il Gazzettino), Silvia Boschero (Radio Rai), Marco Cavalieri (Radio Città Aperta), Valerio Corzani (Radio Rai, il manifesto), Luca D'Alessandro (MusicBoom), Cinzia Fiorato (Tg1 Rai), Gabriele Guerra (Freequency), Ezio Guaitamacchi (Jam, Lifegate), Federico Guglielmi (Il Mucchio, Radio Rai), Andrea Laffranchi (Corriere della Sera), Michele Lionello (Voci per la Libertà), Carlo Mandelli (Il Giorno), Riccardo Noury (Amnesty Italia), Diego ”Alligatore” Pinamonte (Smemoranda.it), Paolo Pobbiati (Amnesty Italia), Valeria Rusconi (Rolling Stone), Giordano Sangiorgi (Mei), Mauro Santoriello (MTV), Gianni Santoro (XL), Stefano Starace (A rivista), Renzo Stefanel (Rockit), John Vignola (Vanity Fair, Radio Rai) e Franco Zanetti (Rockol).
Per quanto riguarda invece il concorso per artisti emergenti “Voci per la Libertà - Una Canzone per Amnesty", il bando scadrà il prossimo 15 aprile mentre per il Premio Web i primi trenta artisti che si iscriveranno al concorso avranno l’opportunità di avere un pagina sul sito Internet www.vociperlaliberta.it.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.