Last.fm, si impenna l'audience dopo l'ok delle major discografiche

Last.fm, si impenna l'audience dopo l'ok delle major discografiche
“La musica gratuita è il futuro”. Lo dicono in molti, e al coro si è aggiunto di recente Martin Stiksel di Last.fm, la Internet radio/social network di proprietà CBS che ha lanciato in gennaio negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Germania un servizio di streaming gratuito pagato attraverso le inserzioni pubblicitarie (vedi News).
Dopo l’entrata in funzione della nuova piattaforma, Last.fm ha visto crescere del 59 % le visite al sito, superando i 21 milioni di utenti attivi al mese nei tre paesi in cui è attualmente disponibile. Il servizio “free on demand” della società si avvale di un’offerta che comprende il repertorio musicale di tutte le major, di distributori indipendenti come CD Baby, IODA, Naxos e The Orchard e di numerosi artisti senza contratto discografico.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.