Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Industria / 21/02/2008

Edizioni, Universal cede Zomba, 19 e Rondor a una 'indie' olandese

Edizioni, Universal cede Zomba, 19 e Rondor a una 'indie' olandese
La società di edizioni musicali del gruppo Vivendi, Universal Music Publishing, ha perfezionato la vendita dei cataloghi Rondor UK, Zomba UK, 19 Music, 19 Songs e BBC, richiesta dalla Commissione Europea come condizione necessaria per autorizzare l’incorporazione di BMG Music Publishing (vedi News): l’acquirente non è, come si pensava in un primo momento, una major concorrente ma ImageMusic, società olandese di nuova costituzione creata dall’editore indipendente CP Masters e dal fondo pensionistico ABP.
In base all’accordo, Universal resterà il subeditore dei repertori ceduti al di fuori del Regno Unito e dell’Europa continentale, mentre ImageMusic sarà il subeditore europeo del catalogo Zomba U.S. “Siamo particolarmente soddisfatti del fatto che questi cataloghi possano continuare a svilupparsi sotto la guida di uno dei maggiori editori indipendenti d’Europa: al di fuori della quale, non vediamo l’ora di continuare a lavorare con gli autori che in essi sono rappresentati”, ha commentato il presidente e amministratore delegato di Universal Music Publishing David Renzer.
I termini economici della transazione non sono stati ufficialmente rivelati, ma si parla di circa 75 milioni di sterline, 99 milioni di euro. I copyright ceduti da Universal riguardano circa 90 mila canzoni, tra cui successi di Britney Spears, Backstreet Boys, Kelly Clarkson, Michael Jackson ("Thriller"), Beach Boys (“Good vibrations”, “California girls”), Tom Petty (“American girl”), Otis Redding (“(Sitting on) The dock of the bay”), Joe Cocker (“You are so beautiful”), Eric Clapton (“Tears in heaven”), Jefferson Airplane (“White rabbit”) e molti altri. Il concorrente più agguerrito di ImageMusic risulta essere stata un'altra società indipendente, l'americana Bug Music, in lizza anche per le edizioni Chrysalis (vedi News).