Gli Steps sono già stanchi dei teenagers

Sparati a ripetizione sulle copertine di giornali per teenagers (e per bambini) come "Top of the pops", dove si divertivano a fare i pupazzoni cantanti, gli Steps, il nuovo gruppo lanciato da Pete Waterman, danno segnali di insofferenza. Come tutte le boy-bands, cominciano a stancarsi di fare canzoncine e cantare sorridendo, e vogliono due cose: più rispetto e più soldi. I cinque componenti del gruppo "misto" si sono lamentati della quantità di lavoro necessaria per fare le popstar. Lee Latchford Evans ha detto: «Se paragoniamo gli orari di lavoro e la paga, prendiamo meno soldi rispetto a un lavoro d'ufficio. Vogliamo dare un consiglio a quelli che vogliono fare questo mestiere: se lo fate per i soldi, avete capito male. Penso che la gente non sappia quanto lavoriamo realmente. Non vedono le prove, le registrazioni, e tutto il lavoro dietro le quinte. Vedono tutta l'eccitazione e sentono parlare di gente che guadagna miliardi e gira in limousine. Non vedono cosa c'è alla base».
Un altro componente del gruppo, dal breve nome di H, non è felice dell'immagine "acqua e sapone" necessaria al quintetto per entrare nel cuore dei giovanissimi. «Siamo essere umani, possiamo fare errori. Tutti noi potremmo essere messi in prima pagina per uno scandalo se ci ritrovassimo a fare due chiacchiere con qualcuno. Dovremmo proporci a un pubblico più adulto».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.