Chrysalis, tutti vogliono le sue edizioni musicali

Chrysalis, tutti vogliono le sue edizioni musicali
EMI, Warner Chappell, Sony ATV, ma anche una cordata finanziaria guidata da Nick Firth, già a capo di BMG Music Publishing, ed editori più piccoli come Bug Music: tutti vogliono il catalogo di canzoni della Chrysalis (titoli di David Bowie, Leonard Cohen, Blondie, Jethro Tull, Gnarls Barkley e molti altri), ma il suo fondatore, Chris Wright, temporeggia per garantirsi che la società venga venduta al prezzo che desidera: oltre 150 milioni di sterline (più di 200 milioni di euro), stando a fonti ufficiose, dal momento che Wright vorrebbe cedere in blocco non solo le edizioni musicali ma anche l’etichetta discografica rimasta di sua proprietà, Echo, e la catena di grande distribuzione Lasgo.
Un secondo giro di offerte si è concluso con un nulla di fatto, e una decisione è stata rimandata almeno al mese prossimo. Ma, secondo una fonte vicina a Wright, non è neppure detto che si arrivi effettivamente a una vendita.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.