Rolling Stones, EMI replica ai 'rumours': 'Sono un nostro gruppo'

Rolling Stones, EMI replica ai 'rumours': 'Sono un nostro gruppo'
Fino a prova contraria (e a scadenza di contratto), i Rolling Stones restano alla EMI. Così replica un portavoce della major inglese all’Associated Press, in merito alle voci che vorrebbero il gruppo di Mick Jagger e Keith Richards in procinto di passare a un’altra casa discografica, probabilmente la Universal, una volta estinto il loro accordo quinquennale con la società oggi controllata da Terra Firma.
L’ipotesi ha preso corpo dopo l’annuncio, da parte degli stessi Stones, che la colonna sonora del docu-film di Martin Scorsese “Shine a light” sarà pubblicato dalla Universal (vedi News). Ma Andrew Dowler, portavoce della EMI, respinge le illazioni: “Si è sempre saputo che sarebbe stata Universal Music a pubblicare la colonna sonora, dal momento che il film è prodotto dalla sua affiliata Universal Pictures. Ma anche se loro fanno intendere che si tratti di una cosa più ampia, in realtà la cosa finisce lì, e il nostro rapporto con la band non ne viene condizionato. I Rolling Stones sono un gruppo della EMI”.
Resta il fatto che, nel suddetto comunicato, la band si dichiara "eccitata dalla prospettiva di questa nuova collaborazione professionale". E chi vuole leggere tra le righe...
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.