Management, etichetta/studio: Casasonica si fa in due

Management, etichetta/studio: Casasonica si fa in due
Si sdoppia Casasonica, struttura musicale a ciclo integrato (studio di registrazione, etichetta discografica, agenzia di management) fondata nel 2004 a Torino da Max Casacci dei Subsonica (nella foto) insieme con Alessandro Chiapello e Gianni Condina: da una parte Casasonica Management, dall’altra Casasonica Label e Casasonica Recording.
La prima, che rappresenta artisti come Subsonica, Afterhours, Boosta e Motel Connection, si occupa di marketing e comunicazione, ufficio stampa, programmazione e hosting di siti Web, direzione artistica, ideazione e produzione di progetti di comunicazione visiva, booking e produzioni live sotto la responsabilità di Chiapello, amministratore unico di Casasonica srl; lo assistono Nino Caltabiano (mktg & communication director), Paolo Santoro (press communication), Roberta Accettulli (international press communication), Matias Gregoroni (information technologies) e Giuseppe Verlucca Moreto (video production). Un secondo, distinto, gruppo di lavoro gestisce invece le attività dello studio di registrazione (sotto la responsabilità del fonico Gianni Condina e del programmatore e produttore artistico Ale Bavo) e dell’etichetta discografica (Petrol, SikitikiS, SteelA, LNRipley, Postal_M@rket, Robertina, Cinemavolta), con Casacci in veste di produttore e direttore artistico; ne fanno parte Silvia Magoni (responsabile dell’etichetta e dei progetti discografici), Chicca Vancini (ufficio stampa), Paola Cuniberti (comunicazione Web e studio manager), Ugo Mazzia (responsabile booking Agenzia Chiwawalive) e Victor Chissano (referente booking per l’estero di Chiwawalive). L’organico di Casasonica è completato da Leyla Rizzo (segretaria di amministrazione) e Claudio Palumbo (segretario di produzione).
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.