Roma, Rutelli incontra artisti e discografici

Roma, Rutelli incontra artisti e discografici
Una nutrita delegazione di artisti italiani, affiancati dai rappresentanti delle maggiori organizzazioni di categoria, ha incontrato ieri, 15 gennaio, il ministro dei Beni Culturali Francesco Rutelli per discutere dei problemi che affliggono l’industria musicale e del varo di una legge atta a fronteggiare le mutate condizioni tecnologiche e competitive del mercato. Nel corso della riunione (che, a detta del ministro, è solo la prima di una serie: “Ci rivedremo tra poche settimane”, ha spiegato), Rutelli ha anche sottolineato la necessità di difendere il diritto d’autore e proposto la creazione di una “cabina di coordinamento” tra operatori musicali e amministrazioni locali.
All’incontro erano presenti Claudio Baglioni (nella foto), Andrea Bocelli, Antonello Venditti, Enrico Ruggeri, Gigi D'Alessio, Mogol, Federico Zampaglione, Massimo Ranieri, Peppe Servillo, i Pooh, Francesco Renga e Mariella Nava oltre ai presidenti di SIAE Giorgio Assumma, di FIMI Enzo Mazza, della Sugar Caterina Caselli, di Assomusica Ilaria Gradella e dell'Anfols (l'associazione dei sovrintendenti lirici) Walter Vergnano.
Scheda artista Tour&Concerti Testi
PROG ITALIANO
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.