Stati Uniti: nel 2007 album in calo, ma cresce il consumo di musica

Mercato dal comportamento schizofrenico, quello americano del 2007, in cui i segnali di vivacità che arrivano dal settore digitale non bastano ancora a restituire il sorriso agli operatori. I dati annuali di Nielsen SoundScan raccontano di una flessione del 14,9 %, da 542,4 a 500 milioni di pezzi, nel numero di album complessivamente venduti, in formato fisico (i cd calano del 18,8 %) e digitale (+ 53 %, con 50 milioni di pezzi ora rappresentano il 10 % del totale). E’in decisa crescita, invece, il numero di brani complessivamente venduti sul mercato se agli album (“tradotti” in canzoni in rapporto di uno a 10) si aggiungono video e singoli, fisici e digitali: + 14 %, da 1,2 a 1,37 miliardi di pezzi, con i download di singoli brani in crescita del 45 %, da 582 a 844 milioni, mentre il fatturato delle suonerie, per oltre il 90 % mastertones, è stato di 567 milioni di dollari.
    Mercato dal comportamento schizofrenico, quello americano del 2007, in cui i segnali di vivacità che arrivano dal settore digitale non bastano ancora a restituire il sorriso agli operatori. I dati annuali di Nielsen SoundScan raccontano di una flessione del 14,9 %, da 542,4 a 500 milioni di pezzi, nel numero di album complessivamente venduti, in formato fisico (i cd calano del 18,8 %) e digitale (+ 53 %, con 50 milioni di pezzi ora rappresentano il 10 % del totale). E’in decisa crescita, invece, il numero di brani complessivamente venduti sul mercato se agli album (“tradotti” in canzoni in rapporto di uno a 10) si aggiungono video e singoli, fisici e digitali: + 14 %, da 1,2 a 1,37 miliardi di pezzi, con i download di singoli brani in crescita del 45 %, da 582 a 844 milioni, mentre il fatturato delle suonerie, per oltre il 90 % mastertones, è stato di 567 milioni di dollari.

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.