Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Gossip / 10/01/2008

Il rapper Yung Joc nei guai con la legge

Il rapper Yung Joc nei guai con la legge
Yung Joc si è arreso. Il rapper, considerato latitante da un giudice di Cleveland, si è spontaneamente presentato in tribunale, sebbene in ritardo. L’artista di Atlanta (vero nome Jasiel Robinson), è stato arrestato domenica 23 dicembre all’aeroporto di Cleveland perchè in possesso di un’arma semiautomatica e munizioni nel suo bagaglio a mano. Dopo il pagamento della cauzione fissata a 50mila dollari, Yung Joc non si è presentato il 26 all’udienza prevista, costringendo così il giudice a diramare un mandato di cattura con la minaccia di revocare la cauzione. Il rapper si è scusato per il ritardo, motivandolo con obblighi familiari. Il prossimo appuntamento in tribunale per lui è ora fissato al 25 gennaio 2008: se giudicato colpevole, l'artista rischia 18 mesi di reclusione.
Scheda artista Tour&Concerti
Testi