Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Pop/Rock / 18/12/2007

La BBC torna alla censura, colpiti i Pogues

La BBC torna alla censura, colpiti i Pogues
Metti una bellissima canzone, cantata da un mattacchione squinternato e da un'artista che ci ha lasciati. Una canzone di Natale triste, su odori d'Irlanda, sognante e ad alto tasso alcolico. In cui la parola "faggot", finocchio, è lì più che altro per far rima con "maggot". Suonano i Pogues, che hanno amici gay. E la BBC che fa? Dopo vent'anni esatti, dopo che il pezzo è stato ristampato, dopo che "Fairytale of New York" è entrata nella Top 10 delle più belle canzoni natalizie, censura. La mossa ricorda il tentativo, da parte di alcune case di produzione USA, di eliminare le sigarette dai vecchi film degli anni Cinquanta per rispetto ai non fumatori. Stavolta, per non offendere i gay, la "Beeb" ha deciso di "blippare" la parola sospetta. La goffa censura riguarda BBC1 e tutte le emittenti regionali dell'ente radiotelevisivo britannico, nonostante in questi vent'anni nessuna associazione gay abbia mai protestato per le parole -evidentemente scherzose- di Shane MacGowan e Kirsty MacColl.
Scheda artista Tour&Concerti
Testi