Resa nota la causa della morte del cantante dei Quiet Riot

Resa nota la causa della morte del cantante dei Quiet Riot
Agenzie internazionali riportano che è stata resa nota la causa della morte di Kevin DuBrow, il cantante dei Quiet Riot. La notizia della scomparsa del vocalist era stata riportata da Rockol lo scorso 27 novembre. Le preposte autorità del Nevada hanno riferito che il corpo dell’artista è stato sottoposto prima ad autopsia e poi a test tossicologici; sono stati questi ultimi a rivelare che DuBrow è morto per un’overdose accidentale di cocaina. Il primo album dei Quiet Riot, “Metal health” del 1983, arrivò al primo posto della classifica USA. DuBrow uscì dalla band nel 1987 e rientrò in line-up all’inizio degli anni Novanta. Nel 2004 i QR si sciolsero nuovamente, ma tornarono assieme dopo soli otto mesi anche se con due soli fondatori in formazione, lui e il batterista Frankie Banali.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.