Pietro Folena chiede più spazio e visibilità per ‘Demo’

Pietro Folena chiede più spazio e visibilità per ‘Demo’
Pietro Folena, Presidente della Commissione Cultura della Camera, durante un convegno sul nuovo progetto di legge per la musica ha dichiarato: "La Rai, come servizio pubblico deve certamente fare molto di più per la musica degli emergenti in Italia. Mi risulta che al momento c’è una sola trasmissione in tutta la Rai che se ne occupa, ed è DEMO, su Radio 1, che si è contraddistinta per la qualità delle scelte e che sta lavorando già da diversi anni con grande professionalità colmando un buco enorme nel servizio pubblico”. A proposito del programma di Michel Pergolani e Renato Marengo, Folena ha aggiunto: “Non è giusto che vada in onda quasi in sordina, relegato in un orario, alle 23 e 30, come se fosse quasi tollerato, mentre invece pensiamo che dovrebbe essere molto meglio supportato, ampliandone lo spazio e collocandolo in un orario migliore".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.