Stati Uniti, in rete un altro sito di musica gratuita (paga la pubblicità)

“Il nostro obiettivo? Mettere in contatto, in un unico luogo, band, appassionati di musica e marchi commerciali”. Così Josh Deutsch, proprietario della Downtown Records (Gnarls Barkley, Cold War Kids), spiega la filosofia sottostante a RCRD LBL, la nuova “etichetta digitale in formato di blog” che ha appena lanciato negli Stati Uniti in collaborazione col magnate di Internet Peter Rojas, fondatore di siti come Gizmodo e Engadget.
Come accade con sempre maggiore frequenza, dalle pagine del sito, costruito come un network di etichette e di blog, la musica si ascolta e si scarica gratis (in formato mp3 e senza DRM): la pagano, al posto dei consumatori, gli sponsor e inserzionisti come Nokia, Puma, Nikon e Virgin America, interessati a raggiungere un pubblico di nicchia ma in target con le proprie offerte commerciali. Di nicchia sono anche gli artisti promossi dal sito, nomi emergenti e di tendenza amati dal pubblico della rete in settori come l’indie rock e folk, l’hip hop, l’elettronica, la dance o la techno (tra le prime proposte figurano Bad Veins, Sabrosa Purr, Beat The Devil, Jacques Renault). Il sito, che si differenzia da YouTube o MySpace per la presenza di “filtri” editoriali, offre anche podcast, notizie e una Web radio, e consente agli utenti di montare e remixare a piacimento le tracce audio scaricate, anche in vista di una eventuale diffusione attraverso la stessa piattaforma.
Music Biz Cafe, parla Claudio Buja (presidente Universal Music Publishing)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.