Lucio Battisti, come Prince, vende il suo nuovo disco su Internet?

Lucio Battisti, come Prince, vende il suo nuovo disco su Internet?

Sembra che nessuna casa discografica possa più permettersi di pubblicare un nuovo disco di Lucio Battisti: l'elusivo cantautore di Poggio Bustone chiede troppo - sia in termini di totale libertà creativa, sia in termini di anticipo garantito sulle vendite - perché qualcuno se la senta di rischiarne l'ingaggio, col pericolo di pagare carissimo (dal punto di vista economico) il prestigio di avere in catalogo un album del nome forse più importante della canzone italiana.
Sarà probabilmente anche per questo che Lucio Battisti, o qualcuno per lui, ha deciso di fare come TAFKAP (The Artist Formerly Known As Prince): infatti, è stato aperto un sito: http://www.luciobattisti.com che sta per mettere in vendita su Internet un "nuovo" - le virgolette sono d'obbligo, giacché al momento le informazioni di cui disponiamo sono ancora insufficienti - album a nome Lucio Battisti. L'album, del quale il sito riproduce la copertina, si intitola "L' asola". Il disegno, un semplice schizzo a matita che sembrerebbe raffigurare un bottone, è nello stile minimalista che ha caratterizzato tutte le ultime copertine di Battisti. Edito da un'etichetta dal nome suggestivo - "Tincanto" - il disco contiene dodici titoli, molti dei quali all'apparenza sembrerebbero del tutto inediti. Ma una ricerca nel repertorio delle composizioni firmate da Battisti con (e senza) Mogol ci ha permesso di verificare che la maggior parte dei titoli indicati nella tracklist - alcuni piuttosto noti, altri relativamente oscuri - risultano già appartenenti al canzoniere battistiano.
L'ipotesi che ci pare più probabile è che si tratti di nuove versioni realizzate in sala di registrazione dall'autore. Il fatto che la produzione sia accreditata a "A. Duncan" - Andy Duncan era il produttore di "Hegel", l'album di Battisti del 1994 - lascerebbe pensare che le registrazioni siano avvenute nel corso delle session di quel disco: ipotesi che potrebbe trovare conferma soltanto quando saranno disponibili (secondo le modalità indicate dal sito) i samples sonori di cinque delle dodici canzoni che compongono l'album.
Ecco, comunque, la tracklist di "L' asola", così come disponibile sul sito indicato, alla quale abbiamo aggiunto le informazioni che siamo riusciti a reperire sui singoli brani:
"Prima e dopo la scatola": una canzone con questo titolo era contenuta nell'album solista di Alberto Radius ("Radius", 1972). Firmata Gias-Radius, era in effetti una composizione di Radius per la quale Battisti aveva scritto un breve testo.
"Eppur mi sono scordato di te": Battisti e Mogol firmarono un brano con questo titolo per la Formula 3 nel 1971.
"Sole giallo sole nero": ancora la Formula 3 pubblicò un singolo con questo titolo nel 1970; il brano era firmato Battisti-Mogol.
"Che importa a me": risale al 1966 un singolo con questo titolo firmato Battisti-Mogol ed eseguito da Milena Cantù, "la ragazza del Clan".
"E' ancora giorno": Adriano Pappalardo ebbe molto successo con una canzone così intitolata, scritta da Battisti-Mogol e uscita nel 1972.
"Day by day": non abbiamo trovato canzoni già conosciute con questo titolo. Potrebbe trattarsi di un inedito.
"Amo o non amo?”: non abbiamo trovato canzoni già conosciute con questo titolo. Potrebbe trattarsi di un inedito.
"Perché dovrei": affidata all'interpretazione della cantante Sara per un singolo del 1970, era firmata Battisti-Mogol (la canzone era sul lato B, e il disco era stato prodotto da Battisti).
"Risalendo la sagola": potrebbe essere la versione di un brano contenuto in un album di Adriano Pappalardo del 1982, "Immersione", prodotto da Greg Walsh con la supervisione al progetto di Battisti.
"Io mamma": Battisti-Mogol firmarono una canzone con questo titolo per un singolo del 1972 di Sara.
"Ladro": l'Equipe 84 incise una canzone omonima di Battisti-Mogol nel 1967, come retro del singolo "Nel cuore nell'anima".
"Evidentemente no": anche di questo titolo non abbiamo trovato alcuna traccia nei testi che abbiamo consultato. Potrebbe trattarsi di un inedito.
Prossimamente sarà possibile, dopo averne fatto richiesta collegandosi al sito http://www.luciobattisti.com, ascoltare alcuni spezzoni sonori di cinque dei brani sopraelencati, e precisamente di "Prima e dopo la scatola", "Io mamma", "Risalendo la sagola", "Ladro" e "Amo o non amo?".
Ve ne riferiremo.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.