Ricerca europea: MySpace aiuta le case discografiche

Ricerca europea: MySpace aiuta le case discografiche
MySpace, Facebook, Bebo e le altre arene di “socializzazione” via Internet fanno bene all’industria discografica. Lo sostiene un’indagine realizzata in tutta Europa da Jupiter Research, in base alla quale più di un quarto dei visitatori regolari dei siti di social networking, il 4 % degli utenti Internet europei, ha acquistato recentemente dischi di artisti scoperti proprio in quel modo. La percentuale sale di parecchio in paesi come il Regno Unito, dove ben il 44 % degli internauti rivela di comprare musica conosciuta sui “social networks”. A farne uso, in tutto il continente, sono soprattutto persone di età compresa tra i 15 e i 34 anni.
La popolarità crescente di MySpace ha anche i suoi aspetti controproducenti. E’ di questi giorni la notizia dell’attacco che alcuni hacker hanno effettuato sui profili di diversi artisti presenti sul sito, tra cui Alicia Keys: a chi si collegava alla pagina veniva richiesto di scaricare un programma “codec” necessario per la visione dei video; eseguendo l’operazione, però, si permetteva l’accesso al computer di malware e rootkit maligni.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.