NEWS   |   Industria / 12/11/2007

EMI, nel board anche un noto manager artistico e produttore

EMI, nel board anche un noto manager artistico e produttore
Confermando le voci che davano per imminente il suo arruolamento da parte di Guy Hands, il “songwriter”, produttore e manager artistico newyorkese Billy Mann è entrato a far parte del comitato di investitori della EMI, incaricato di analizzare e correggere gli orientamenti strategici dell’azienda.
Mann, che avrà anche un ruolo di consulente nei rapporti con gli artisti (compito molto delicato, dopo le bellicose dichiarazioni rilasciate da Hands nei giorni scorsi: vedi News), si aggiunge nel board a Hands, Lord Birt, Chris Roling, Ashley Unwin, Mark Hodgkinson, Riaz Punja, Phil Burns e al nuovo arrivato Mike Clasper (ex ceo del gruppo aeroportuale BAA e dirigente di Procter & Gamble) . Trentasette anni, produttore discografico, autore di canzoni e imprenditore musicale (ha fondato la società Stealth Entertainment e l’etichetta Cred. Records), ha lavorato al fianco di artisti come Pink, Sting, Joss Stone, Take That, Celine Dion, Ricky Martin e Art Garfunkel.