Londra, Universal 'salva' 5 dipendenti V2 su 45

Mentre in Italia e in altri paesi la situazione resta fluida e incerta (il solo general manager Alessandro Massara al momento è dato per certo in Universal, vedi News), dall’Inghilterra arriva notizia che solo 5 dei 45 dipendenti della V2, approssimativamente, troveranno posto negli uffici della major.

Tra questi ci sarà l’amministratore delegato Tony Harlow ma non il managing director David Steele, che al settimanale Music Week ha esternato i suoi sentimenti: “La realtà è che a Universal interessano solo alcuni dei nostri artisti e la Co-Op (il network di marketing e promozione che affilia diverse etichette indipendenti europee, vedi News). Ma così vanno le cose oggi nell’industria. Le etichette vengono comprate e perdono la loro identità, e V2 è solo un’altra che scompare”. .


“La nostra idea originale”, ha ricordato Steele a proposito dei suoi undici anni in V2, “era di costruire una grande etichetta sul modello di quello che erano la Island o la Virgin, basate su un grande roster di artisti proiettati verso una lunga carriera. E’ triste che chiuda proprio ora che il primo gruppo che abbiamo messo sotto contratto, gli Stereophonics, va per la quinta volta in testa alle classifiche degli album più venduti”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.