Edie Brickell, moglie di Paul Simon, ritrova i New Bohemians

La moglie del signor Paul Simon, più conosciuta come Edie Brickell, ha deciso di riesumare i suoi New Bohemians, il gruppo col quale aveva avuto un certo successo a fine anni Ottanta.

Causa dell’evento, la pubblicazione di un “Greatest hits” con gli ormai consueti due inediti: proprio per registrare quest’ultimi, senza i quali presumibilmente l’etichetta avrebbe detto “niet” al progetto, Edie ha riunito il vecchio gruppo. Così, a distanza di ben nove anni dalle ultime registrazioni, la Brickell, ora moglie e madre, venerdì è entrata in uno studio di Manhattan per metter mano a “The boys in the band” e “One last time”, i due nuovi brani scritti per lei dal chitarrista Kenny Withrow. Fu proprio Withrow, per la cronaca, a firmare nel 1989 l’unico vero grande successo di Edie, “What I am”. La data d’uscita dell’album non è stata ancora fissata. .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.