Madison Square Garden: distruzione in vista?

Madison Square Garden: distruzione in vista?
Il Madison Square Garden potrebbe essere raso al suolo e successivamente ricostruito. La “vecchia torta” (l’edificio del 1968 ricorda la forma di un dolce), sebbene non abbia poi dimensioni così imponenti con i suoi 19.700 posti, per tanti musicisti è un simbolo: fare il “tutto esaurito” al MSG significa essere arrivati, essere in Serie A. Più che un luogo fisico è, insomma, un simbolo. Desta quindi una certa inquietudine apprendere che, secondo un piano edilizio allo studio da dieci anni –tempi “italiani”-, il Madison potrebbe distrutto. La struttura, in cui si sono esibiti tutti i nomi maggiori, dagli U2 ai Coldplay passando per Elton John e Jay-Z, fa infatti parte di un progetto che prevede l’espansione della Penn Station; qualora il piano, il cui costo è di 14 miliardi dollari, dovesse ricevere il semaforo verde, per il Madison scatterebbe il tabula rasa e verrebbe ricostruito entro il 2011 sulla Ninth Avenue.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.