Addio a Paul Raven, bassista dei Killing Joke

Addio a Paul Raven, bassista dei Killing Joke
Il bassista dei Killing Joke, Paul Raven, è deceduto improvvisamente durante la notte di sabato 20 ottobre a Ginevra.
Il musicista si trovava in Svizzera per registrare alcuni brani con Ted Parsons e Marco Neves dei Treponem: al termine del lavoro in studio, Raven si è ritirato nella sua stanza per dormire ma poco dopo è stato trovato morto.
Le cause del decesso non sono ancora state rese note ma il leader dei Killing Joke, Jaz Coleman, ha immediatamente rilasciato una dichiarazione a nome della band: “Siamo profondamente addolorati per la perdita improvvisa di quello che potrebbe essere stato l’uomo più divertente della terra, nonché un fratello per tutti noi”.
Paul Raven, nato a Wolverhamton nel 1961, durante la sua carriera ha collaborato anche con i Ministry, Godflesh, Prong, Pigface, Murder Inc e Amen, oltre ad aver suonato con alcune punk band tra cui i The Neon Hearts e i Kitsch.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.