Nuovi supporti: Universal punta sui singoli 'memory stick'

Nuovi supporti: Universal punta sui singoli 'memory stick'
Saranno le “chiavette” Usb a salvare il mercato morente dei singoli? Ora che anche l’Inghilterra ha detto sì all’inclusione del formato nelle classifiche ufficiali di vendita, la Universal si prepara a pubblicare sotto forma di memory stick i prossimi singoli di artisti come Mika, Sugababes, Kanye Werst e Amy Winehouse. E dopo aver tentato il primo esperimento con il classico “Exodus” di Bob Marley (vedi News), si accinge a fare altrettanto con gli album, novità e titoli di catalogo, a partire dalla fine di quest’anno o dall’inizio del 2008.
Nel Regno Unito, tuttavia, le vendite degli album commercializzati sotto forma di chiavetta Usb non potranno essere conteggiate in classifica. Diversa la situazione in Italia, dove qualunque supporto musicale rispondente ai requisiti del singolo o dell’album, purché venduto nei punti vendita tradizionali e provvisto di codice EAN, rientra nel computo delle “chart”: il caso più eclatante dell’estate è stato “La compagnia” di Vasco Rossi, commercializzato sotto forma di “braccialetto” Usb.

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.