Milano celebra Giorgio Gaber con un mese di eventi

Milano celebra Giorgio Gaber con un mese di eventi
Si intitola “Milano per Giorgio Gaber” la rassegna promossa dalla Fondazione intitolata all'artista scomparso: un mese di eventi presentati oggi in Comune, alla presenza degli enti coinvolti, tra cui anche la Regione e la Telecom, e alla presenza di Ombretta Colli, vedova di Gaber, e di sua figlia, Dalia Gaberscik.
Il cartellone è molto ricco, ed è stato pensato per due motivi, spiegano gli organizzatori: celebrare il rapporto di Gaber con la sua città – un rapporto contrastato, non privo di critiche mosse, ma anche di grande amore da e per milano e per i milanesi; e avvicinare la figura di Gaber ai giovani. Nel primo ambito rientrano gli spettacoli – tutti gratuiti e a prenotazione (telefonando allo 02202334, dal 22 ottobre): si parte con la rappresentazione de “Il dio bambino” il 29 ottobre, ovvero uno spettacolo poco rappresentato e prodotto in questa edizione dal Teatro dell'Archivolto, che sta lavorando anche ad una produzione con Neri Marcoré sempre su Gaber (anteprima a Torino a Novembre, arriverà a Milano non prima del prossimo anno). Si prosegue con un nuovo spettacolo di Giulio Casale, reduce dal successo della tournée di “Polli d'allevamento” il 12 novembre; si chiude con una serata “Milano per Giorgio Gaber”, con artisti lombardi a celebrare il Signor G.: nessun nome ancora ufficiale, ma si presume la presenza di Enzo Jannacci e Dario Fo.
Nel secondo ambito rientrano invece una serie di incontri e lezioni-spettacolo nelle scuole e nelle università, a partire da quella con Flavio Oreglio il 30 ottobre alla Statale. Sono previste pubblicazioni collaterali come il terzo DVD della serie pubblicata da Fandango/NunFlower, dedicato agli anni '70, che sono anche il filo rosso di “Milano per Giorgio Gaber”; e la prima biografia ufficiale, in uscita per Giunti e curata da Sandro Neri.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.