Publishing, la hit maker Diane Warren segue il suo editore di fiducia

Publishing, la hit maker Diane Warren segue il suo editore di fiducia
Il passaggio da EMI Music Publishing a Sony/ATV dell’editore musicale Martin Bandier (vedi News), a quanto pare, è il motivo principale del parallelo cambio di bandiera da parte di Diane Warren, cinquantunenne autrice di canzoni abbonata ai Grammy e alle “charts” e specialista in ballatone romantiche per artisti come Celine Dion, Tina Turner, Elton John, Barbra Streisand, Mariah Carey, Whitney Houston e moltissimi altri. La Warren, che possiede una sua società di edizioni, Realsongs, ha affidato a Bandier e a Sony/ATV l’amministrazione del suo intero catalogo al di fuori di Canada e Stati Uniti dove si gestisce da sé.
Assidua collaboratrice di Hollywood (uno dei suoi maggiori successi è “I don’t want to miss a thing” degli Aerosmith, dal film “Armageddon”), l’autrice californiana ha scritto una nuova canzone, “Do you feel me” per il nuovo lungometraggio di Ridley Scott “American gangster”; il brano è stato affidato all’interpretazione di Anthony Hamilton.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.