MEET Milano: 140 espositori, 400 appuntamenti tra musica e convegni

MEET Milano: 140 espositori, 400 appuntamenti tra musica e convegni
Ormai ci siamo. Il MEET Milano, in programma dal 21 al 24 settembre presso i padiglioni di Fieramilano Rho, è alle porte e la cartella stampa distribuita oggi, lunedì 17 settembre, a giornalisti e addetti ai lavori conferma l'impegno, lo sforzo e le ambizioni degli organizzatori. Oltre 140 espositori, più di 400 appuntamenti tra concerti, masterclass, mostre (una, fotografica, sulla storia della discografia è curata dalla rivista specializzata Musica e Dischi) e convegni: quello inaugurale di venerdì 21, intitolato "Rispettiamo la creatività", è promosso dalla SIAE con il patrocinio del Ministero della Pubblica Istruzione e affronta il tema della difesa della proprietà intellettuale con il coinvolgimento delle scuole. Il tutto in sintonia con la vocazione della fiera, che secondo Expo Cts "dovrà far convivere cultura e mercato, creatività e occasioni di incontro". E così, per una Banda Osiris che dedicherà al MEET un concerto inaugurale "in cui faremo un riassunto di tutto lo scibile musicale, rock classica e anche un po' di yodel" (parola di Gianluigi Carlone, sax, flauto e voce del gruppo vercellese) c'è la catena MediaWorld che lancia sul suo negozio on-line Net-Music una promozione speciale destinata ai visitatori della fiera (40 euro di credito per chi acquista una ricarica da 20 euro, spendibili entro due mesi). "Saranno presenti tutti i maggiori marchi internazionali del settore e associazioni come l'americana NAM", spiega il presidente di DISMAMusica Antonio Monzino Jr, pioniere di questo genere di manifestazioni, che anticipa anche una "raccolta di firme, in fiera, per una legge che riconosca un bonus fiscale alle scuole che acquistano strumenti musicali". Ma anche artisti di ogni genere e specie, da quelli, internazionali, che animeranno la serata "Remembering the Beatles" (vedi News), a una bella e nutrita rappresentanza della scena locale. Alcuni di questi presenti in carne ed ossa alla conferenza stampa del MEET: c'è Franco Mussida, il cui CPM organizzerà alla fiera due convegni dedicati a editoria elettronica e alla "musica oltre la tecnica", (vedi News); c'è il cantautore Max De Angelis in rappresentanza della Nazionale Cantanti che giovedì sera, allo stadio Comunale di Rho, affronterà per beneficenza la selezione di Rockol All Stars (vedi News); e c'è il deejay Tommy Vee, prossimo presentatore su Italia 1 di un programma incentrato sui contenuti del portale Web Talent 1, dove qualunque aspirante artista potrà postare un proprio video ("Al MEET", spiega, "ci sarà un angolo dedicato, dove anche chi non possiede una videocamera potrà registrare il suo intervento").
Tanta carne al fuoco: "tanto che abbiamo dovuto dire no ad artisti come Roy Paci e ovviamente ne siamo dispiaciuti", confessa il responsabile degli eventi Franco Zanetti. Ma gli organizzatori già pensano agli anni a venire "perché", ribadisce il direttore generale di Expo Cts Fabio Majocchi, "siamo partiti pensando a un progetto triennale incentrato su quelle che abbiamo individuato come le 5 m: m come musica e Milano, m come mercato, m come movimento musicale, m come meeting e m come evento multitarget. Sarà la prima occasione di incontro dell'intero sistema musica in Italia".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.