John Fogerty ritorna ai Creedence con il nuovo album (e video) live

John Fogerty ritorna ai Creedence con il nuovo album (e video) live
Tornano a vivere le celeberrime canzoni dei Creedence Clearwater Revival, la band californiana protagonista di una straordinaria stagione di successi tra la fine degli anni ‘60 e i primi anni ‘70.
E questa volta, dopo un maldestro tentativo ad opera di Stu Cook e Doug Clifford (rispettivamente bassista e batterista della formazione), ad appropriarsi di quella gloriosa eredità è il legittimo proprietario: John Fogerty, leader indiscusso, oltre che vocalist e autore di tutti i classici del gruppo.
Per oltre vent’anni Fogerty era stato costretto a rinunciare ad interpretare dal vivo le sue vecchie canzoni, a causa di una durissima disputa legale con l’etichetta Fantasy circa la proprietà del catalogo Creedence. Ma una volta vinta la causa che lo opponeva alla sua antica casa discografica, non ha perso tempo ed è ritornato sui suoi passi per la delizia dei suoi fans, riproponendo stralci del vecchio repertorio accanto alle nuove canzoni dell’album “”Blue moon swamp” nel corso del tour che, nel ‘97, ne ha segnato il ritorno sulle scene dopo un silenzio durato 10 anni.
Le registrazioni di quelle esibizioni, com’era prevedibile, non sono rimaste a lungo nei cassetti, e formeranno presto il contenuto di un album dal vivo e di una videocassetta (entrambi intitolati “Premonition”) in uscita il 9 giugno prossimo.
La nuova etichetta di Fogerty, la Reprise, non nasconde le speranze di replicare nell’occasione il successo dell’operazione Fleetwood Mac, il cui album-reunion dello scorso anno, “The dance”, infarcito di vecchi classici reinterpretati dal vivo, ha venduto soltanto in America più di 3 milioni di copie.
La scaletta del disco e della videocassetta non sono ancora state comunicate ufficialmente: si sa soltanto che la versione audio dovrebbe contenere 15 tracce, che saliranno a 22 per il formato video; entrambi i supporti conterranno un brano inedito, intitolato appunto “Premonition”.
Il concerto da cui le selezioni sono tratte è stato registrato e filmato il 12 dicembre dello scorso anno ai Warner Studios di Burbank, California. La band che accompagnava Fogerty nell’occasione comprendeva i chitarristi Johnny Lee Schell e Michael Knipe, il bassista Bob Glaub e il batterista Kenny Aronoff, con i Fairfield Four e i Waters nel ruolo di backing vocalist.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.