Domenica ‘scontro finale’ tra Michael Jackson e l'ex moglie

Domenica ‘scontro finale’ tra Michael Jackson e l'ex moglie
Domenica, giorno del suo trentesimo compleanno, Lisa Marie Presley, figlia di Elvis, diverrà legalmente amministratrice della "Fondazione Presley". Un incarico che, secondo il giornale inglese "The People", varrebbe la cifra di 1400 miliardi di lire. Questo, infatti, il giro d'affari della "Elvis Presley Enterprises", azienda che controlla prodotti discografici del cantante rock'n'roll scomparso nel 1977 e "Graceland", la sua villa. Ma la sua vedova Priscilla, 52 anni, teme fortemente che ci sia il Michelino pronto a fagocitarsi il tutto. Jacko ha tentato infatti di comprarsi la "Elvis Presley Enterprises" per ben 4 volte negli ultimi 4 anni. Domenica è pertanto probabile un incontro tra Jacko e l'ex moglie per parlare dell'intricata vicenda. Accordo tra gentiluomini/gentildonne o scontro finale?
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.