Sheryl Crow: «Sono una folk/rock-country singer».

Sheryl Crow: «Sono una folk/rock-country singer».
Ho intitolato il disco "The globe sessions" perchè non volevo legarlo a una particolare suggestione, cosa che stavo per fare intitolandolo "Riverwide" come uno dei pezzi. Ho preferito legarlo a un luogo e un posto preciso, che sono poi i Globe Studios di New York dove l'ho registrato».
Sheryl Crow spiega in questo modo il titolo del suo terzo album, e un titolo che ricorda alla lontana "Basement Tapes" di Bob Dylan, che è «il personaggio che più mi ha influenzata tra i tanti che ho conosciuto da vicino» (dall'ex fidanzato Eric Clapton a quelli con cui è andata in tour: l'inavvicinabile Michael Jackson per cui fu corista e i Rolling Stones per cui è stata supporter). Bob Dylan le ha tra l'altro donato una canzone, "Mississippi": «Mi ha cercato per telefono, e ha detto che aveva questo brano, che io ritengo molto simile al suo periodo di "Freewheelin'».
Per il nuovo disco non sa bene cosa aspettarsi: «Penso di aver avuto qualche problema a causa del Grammy vinto: prima i critici erano tutti così gentili con me perchè non mi consideravano una vincente. Da quel momento invece hanno cominciato a essere un po' più crudi con me. Dal punto di vista commerciale invece forse andrà ancora meglio del precedente, se non altro per il fatto che la catena Wal-mart, che ce l'aveva con me perchè in un pezzo l'avevo citata come luogo dove si vendono pistole ai bambini, è tornata a distribuire i miei dischi».
In attesa del tour, che avrà inizio a primavera, la vedremo per pochi minuti in un film intitolato "The minus men", dello stesso sceneggiatore di "Blade runner". Interpreto una tossicodipendente, e muoio nei primi cinque minuti... Ma non ho alcuna ambizione da attrice. Preferisco essere una cantastorie. Anzi, una folk/rock-country singer».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.