The Streets: ‘Troppo stress, nuovo album in ritardo’

The Streets: ‘Troppo stress, nuovo album in ritardo’
E’ scivolata all’anno prossimo l’uscita del nuovo album di The Streets.
Mike Skinner, il rapper che si nasconde dietro allo pseudonimo, ha ammesso di essere stato colto dal panico durante gli ultimi mesi di lavoro in studio di registrazione.
“Fare un disco quando sei conosciuto è abbastanza stressante”, ha dichiarato Skinner in una lettera apparsa sulla sua pagina di MySpace, “Questa settimana sto cercando di accettare che l’album non potrà uscire entro quest’anno, visto che non ne sono ancora soddisfatto”.
Skinner, ormai noto nella scena rap del Regno Unito, ha poi aggiunto: “Credo di aver fatto un buon lavoro sino ad ora, ma ho lavorato così tanto su questo progetto che alla fine di ogni giornata la mia testa non ragiona più e ogni mattina, quando mi sveglio, la prima sensazione che provo è di panico”.
Per questo motivo Mike Skinner ha intenzione di prendersi una breve vacanza prima di tornare al lavoro sul nuovo album, che non uscirà quindi prima del 2008.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.