Esce - in versione legale - il live di Dylan ‘alla Royal Albert Hall’

Esce - in versione legale - il live di Dylan ‘alla Royal Albert Hall’
E’ durata 32 anni l’attesa per la pubblicazione ufficiale della registrazione del concerto più «bootlegato» della storia, quello tenuto da Bob Dylan accompagnato dagli Hawks - il gruppo che poi sarebbe diventato The Band - il 17 maggio del ’66 alla Free Trade Hall di Manchester (che venne sempre identificato come Royal Albert Hall di Londra per un errore di trascrizione sui nastri originali). Fu quello un concerto oltremodo drammatico, nel corso del quale il pubblico contestò apertamente Dylan durante il set elettrico chiamandolo «Giuda!» e «Traditore!». Si calcola che il bootleg “Live at Royal Albert Hall” abbia venduto negli anni più di 100.000 copie, una cifra record per un disco non ufficiale.
La versione legale e autorizzata della documentazione sonora di quel concerto uscirà per la Columbia il prossimo 13 ottobre. Il doppio CD doveva uscire nel 1996, in occasione del trentennale del concerto, ma la Columbia, d’accordo con Dylan, preferì rimandarne la pubblicazione in attesa che il cantautore americano ritornasse sulla scena con un album nuovo e di successo - come infatti è accaduto con “Time out of mind” (il disco che ha venduto di più nella carriera di Mr. Zimmermann) - per paura che l’immagine contemporanea dell’ex menestrello fosse definitivamente “affossata” con il paragone di quella degli anni Sessanta. Il doppio CD, intitolato “The Bootleg series vol. 4-5” consta di un disco acustico (con brani come “Mr. tambourine man” e “It’s all over now, baby blue”) e uno elettrico (con “Like a rolling stone” e altri brani).
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.