Anche Shirley Bassey appoggia Amy Winehouse per il prossimo 007

Pochi giorni fa era stato David Arnold, compositore di quattro colonne sonore per la serie James Bond, a proporre Amy Winehouse come interprete per il soundtrack del prossimo film della veterana serie.

Ora anche Shirley Bassey ha appoggiato la proposta. Dame Shirley Bassey, da poco omaggiata dagli Arctic Monkeys al festival di Glastonbury (Alex Turner e soci hanno eseguito una cover della sua "Diamonds are forever"), ha raccomandato la giovane diva soul-jazz ai produttori della pellicola. La cantante ha detto: "Non ci sono molte artiste donne della sua generazione con un sound così particolare. Penso che Amy sarebbe un'ottima scelta per il tema di James Bond". La cantante gallese, che ebbe numerose affermazioni negli anni Settanta sebbene le sue prime siano degli anni Sessanta, interpretò tre colonne sonore di 007; la prima nel 1964, l'ultima nel 1979.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.