Radiohead: primi dettagli sul nuovo album

Radiohead: primi dettagli sul nuovo album
Dopo una lunga attesa da parte dei fan, a quattro anni di distanza da "Hail to the thief" e dopo interminabili sessioni di registrazione pare che i Radiohead siano pronti a pubblicare il loro settimo album. Già nei giorni scorsi lo store online HMV.co.uk aveva aperto una pagina per le prenotazioni del nuovo disco della band di Oxford senza precisare una data di pubblicazione.
L'ufficialità è arrivata dagli stessi Radiohead con un post del chitarrista Ed O'Bien pubblicata sul loro blog "Dead air space" (htt://www.radiohead.com/deadairspace). "Sì, lo sappiamo che è passato un po' di tempo", si legge nel messaggio, "ma abbiamo lavorato a lungo su questo album, ma ora quasi ci siamo".
Non sono ancora noti il titolo e la data di pubblicazione dell'album, ma andando al blog Hodiau Direktion (http://www.hodiaudirekton.blogspot.com/) si possono visionare gli studi fatti da Stanley Donwood e Thom Yorke (alias Dottor Tchock) per la grafica del nuovo disco.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.