Sanctuary sul mercato, interessata anche una banca d'affari di Hong Kong?

Sanctuary sul mercato, interessata anche una banca d'affari di Hong Kong?
Warner Music e Universal Music (vedi News) non sono le uniche società ad avere messo gli occhi sul gruppo Sanctuary, la più grande indie britannica cui fanno capo una casa discografica (nel roster Dolores O’Riordan, Idlewild, Alison Moyet e molti gruppi “classic rock”), una società di edizioni musicali, una impresa attiva nel campo del merchandising e una potente agenzia di management che vanta tra i suoi clienti Elton John, James Blunt, Robert Plant e Who.
Secondo il Daily Telegraph, infatti, anche Crosby Capital Partners, una banca d’affari con sede a Hong Kong, ha preso visione dei libri contabili della società in vista di una possibile offerta. A quest’ultima parteciperebbero in consorzio una società con sede a Dubai, Silk Route Asset Management, e le edizioni musicali MCS/Music Copyright Solutions, dirette dal musicista e compositore Guy Fletcher (collaboratore storico di Mark Knopfler e dei Dire Straits) e di cui la stessa Crosby è azionista.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.