EMI, l'offerta di Terra Firma spiazza gli altri contendenti

Anche se il management EMI ha raccomandato agli azionisti di accettare l’offerta pervenuta dalla venture capital Terra Firma (vedi News), il loro benestare all’operazione di compravendita non è ancora arrivato e non si escludono rilanci dell’ultima ora capaci di scatenare una guerra al rialzo.

Nel mentre, uno dei potenziali concorrenti si è chiamato fuori: si tratta della cordata costituita dal fondo Corvus Capital insieme all’ex amministratore delegato della casa discografica, Jim Fifield (vedi News). Smentendo le notizie che lo volevano pronto a mettere sul piatto un'offerta superiore (278 pence per azione contro 265), i portavoce del gruppo finanziario hanno dichiarato alla Reuters che il prezzo concordato tra EMI e Terra Firma è in realtà più alto di quanto loro siano disposti a pagare. Intanto, ravvivato dalle notizie delle ultime ore, nella giornata di mercoledì (23 maggio) il titolo EMI è schizzato in Borsa oltre il tetto dei 270 pence.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.