'Dal fondo' arrivano i Petrol

Tre anni fa, Dan Solo concludeva la sua collaborazione con una delle band più rappresentative del rock alternativo italiano, i Marlene Kuntz. Dopo un periodo di riflessione è giunto da qualche settimana il disco dei Petrol, nuovo progetto creato da Dan con il compagno d'avventura Franz Goria, già noto per la sua militanza nei Fluxus.
"Dopo la fine della storia con i Marlene, sono tornato a Torino e ho iniziato ad organizzare delle session musicali in uno studio allestito a casa mia in cui facevamo degli esperimenti mescolando reading e musica. In una di queste lunghe session notturne ho parlato al mio amico Luca Ragagnin (poeta torinese, noto per la collaborazione con i Subsonica) del desiderio di non fermarmi e di creare un nuovo progetto. Lui, in quell'occasione, mi fece il nome di Franz Goria, che avevo incontrato tante volte sui palchi in giro per l'Italia, ma con cui non avevo mai avuto l'occasione di parlare", ci ha raccontato Dan Solo al telefono. "Dopo una telefonata alle quattro mattina fissammo un incontro e da lì iniziarono i primi incontri in studio".
Dopo un Ep diffuso in Rete i Petrol pubblicano per Casasonica il loro album di debutto, "Dal fondo", dieci canzoni di rock scuro e potente. "Il nostro sound è nato in modo estremamente spontaneo nelle prove, quando io e Franz pensavamo solo a suonare senza registrare o cantare. Il passo successivo è stato cercare un batterista e, una volta trovato, è stato molto più facile buttare giù i riff e pensare ai testi", continua il bassista. "Poi, un giorno, è venuto a trovarci in studio Ale Bavo (Sushi) e alla fine è rimasto, portando, con le sue tastire, un suono particolare che talvolta copre tonalità differenti da quelle che ci si potrebbe aspettare. Un anno dopo, confermata la formazione a quattro, sono arrivati i primi contatti con Casasonica".
I Petrol sprigionano un rock su cui Goria canta testi che spesso fotograno quadri raggenlanti della realtà quotidiana. "Non è uno studio a priori, la scrittura dei testi è per il settanta per cento a carico di Franz mentre io ho firmato solo due brani. Mi piace moltissimo il suo modo di scrivere, sia quando dà una visione sulla situazione sociale, sia quando va a scavare nei lati oscuri dell'anima. La necessità è, forse, la chiave di lettura per capire i testi di questo disco: la volontà di tirare fuori qualcosa che ci tenevamo dentro".
Dopo una fase di prova la band piemontese ha iniziato il tour con cui sta attualmente percorrendo l'Italia: 'Dal vivo, oltre ai brani del disco, presentiamo due canzoni di un vecchio progetto, i Pornodrome (vedi News), che sono stati in parte il gruppo che ha dato il "la" al nostro progetto. Poi chiudiamo con dei brani in inglese che ci permettono di divagare in una coda noise molto coinvolgente e divertente".
Qui di seguito le date del tour dei Petrol:
7 giugno, Arti Visive Festival (Soliera, Modena)
11 giugno, Corto Maltese (Cagliari)
14 giugno, Nuova Libera Tribù, (Cuneo)
8 luglio, Emersione Festival (Torino)
21 luglio, Cascina 00 (Pinerolo, Torino)
1 settembre, Barrumba (Avigliana , Torino)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.