Bo Diddley sta meglio: chiede dove sono i soldi del concerto

Bo Diddley sta meglio: chiede dove sono i soldi del concerto
Bo Diddley sta recuperando in maniera prodigiosa; pochi giorni dopo l’ infarto che lo aveva colpito, il veterano musicista ha lasciato l’unità di terapia intensiva del Creighton University Medical Center di Omaha, Nebraska, ed è stato spostato in una camera normale. Diddley, 78 anni, si era sentito male durante un suo concerto a Council Bluffs, Iowa, lo scorso 13 maggio. Il segnale che Bo ora sta piuttosto bene è giunto a Faith Fusillo, la business manager dell’artista, con due precise domande dello stesso: la Fusillo ha telefonato a Diddley in ospedale e subito il musicista le ha chiesto dove fosse la sua chitarra e dove fossero i soldi del concerto dell’Iowa. “Questo è il Bo che conosco ed al quale voglio bene”, ha riferito la Fusillo. Susan Clary, la PR di Diddley, ha affermato che prossimamente l’artista sarà trasferito allo Shands Medical Center di Gainesville, Florida, l’ospedale più prossimo alla sua abitazione di Archer, Florida.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.