‘Magnifico’, l’album solista di Germano Bonaveri: ‘E’ un disco di indignazione’

‘Magnifico’, l’album solista di Germano Bonaveri: ‘E’ un disco di indignazione’
“Maginifico” è il titolo del disco che segna il debutto solista di Germano Bonaveri, leader dei Resto Mancha con i quali ha pubblicato nel 2005 l’album “Scivola via”: “I Resto Mancha esistono ancora”, spiega il cantautore bolognese a Rockol, “ma visto che l’autore delle musiche e dei testi ero principalmente io, ho sentito l’esigenza naturale di fare questo album per spiegare ‘chi fa che cosa’. Ho iniziato a lavorare a questo progetto con Beppe Quirici agli inizi di settembre”, prosegue Bonaveri, “E’ un album di indignazione, mi sono ispirato al quotidiano ma anche alla lettura e alla poesia. Il brano ‘Torquemada’, per esempio, è una denuncia dell’uso della comunicazione da parte del potere in modo distorto. Parte del progetto è dedicato all’informazione e da come ci viene dipinto un mondo che in realtà non esiste. Non cerco di dare delle risposte con questo album, ma voglio invece sollevare delle domande, soprattutto in un mondo dove la piazza ha smesso di esistere, e al suo posto adesso c’è Internet. Con i media ho un rapporto lontanissimo, cerco io le fonti da cui apprendere certe cose, ed è per questo che con i grossi sistemi di informazione ho un pessimo approccio”.
L’album contiene dodici brani, tra cui la canzone che dà il titolo al disco, “Magnifico”: “L’ho chiamato così per diversi motivi”, spiega Bonaveri, “Uno perché la canzone nel disco riassume molto bene l’idea generale dell’album, due perché è stato magnifico averlo realizzato visto che è un sogno che coltivo sin da ragazzino, e tre perché con me ha collaborato Beppe, un nome che leggevo nei booklet dei dischi che ascoltavo da giovane. Mi piacerebbe collaborare con lui anche per il mio prossimo disco, che probabilmente uscirà nella primavera del 2009. Non avrei affidato a nessun’altro gli arrangiamenti di questo album”, aggiunge Germano, “di Beppe mi fido ciecamente, e oltre al rapporto lavorativo tra di noi si è instaurata una bellissima amicizia. Il disco è nato così, in un grande clima di intesa, anche con il resto del gruppo, cercando di fare cose che piacevano a noi e non tenendo molto conto delle regole di mercato. Spero che traspaia questo aspetto nell’ascolto”.
“Trovo ci sia un appiattimento nel mercato discografico”, conclude l’artista, “Un disco al giorno d’oggi lo si realizza in tre settimane stando attenti solo al mixaggio perchè in radio deve suonare bene. Gli album si fanno con meno risorse e i singoli servono da riempi pista, mentre le altre canzoni del disco non valgono nulla. Sono fattori che determinano un abbassamento di cultura”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.