Cd gratis in edicola, Mike Oldfield si arrabbia

Cd gratis in edicola, Mike Oldfield si arrabbia
Sembra che la casa discografica inglese abbia intascato la bella cifra di 200 mila sterline, permettendo al Mail On Sunday (versione domenicale del quotidiano Daily Mail) di regalare ai suoi 2,25 milioni di lettori il cd di “Tubular bells”: ma così facendo ha fatto infuriare l’autore del celeberrimo album, Mike Oldfield, legato alla EMI da un contratto editoriale che ora qualcuno vede decisamente a rischio.
La mossa della major ha un antefatto: nei prossimi mesi il catalogo discografico del musicista inglese passerà a una casa concorrente, la Mercury appartenente al gruppo Universal. Ma Oldfield non l’ha presa bene lo stesso: “La decisione di regalare ‘Tubular Bells’”, ha scritto in una lettera aperta inviata alla stampa specializzata, "è stata presa senza nessun accordo o anche la semplice cortesia di avvertirmi. Ne sono venuto a conoscenza per puro caso”. Nel suo commento scritto alla vicenda il compositore e polistrumentista esprime solidarietà ai negozi di dischi, danneggiati dalla distribuzione gratuita di cd in edicola (“Ho grande rispetto per loro, soprattutto per quelli più piccoli e indipendenti”) e condanna quello che ritiene essere un malcostume: “Assimilare la vera musica ai volantini pubblicitari che fuoriescono dalla maggior parte dei giornali e riviste significa svalutarla. Io non ho alcun desiderio di spingere la mia musica verso qualcuno che non l’ha cercata, e so che altri artisti la pensano allo stesso modo”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.