Comunicato Stampa: Juliette Lewis live on QOOB International

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

GIOVEDI’ 5 APRILE @ 22:30, JULIETTE LEWIS LIVE @HOME SU WWW.QOOB.TV DALLA FACTORY DI MILANO QOOB DECOLLA CON DESTINAZIONE MONDO

Quattro mesi dopo il lancio di QOOB Italia, il progetto multimediale sviluppato da TI Media Broadcasting e MTV Italia allarga il proprio orizzonte alla conquista dei creativi di tutto il mondo. Lo fa con QOOB International, una versione in lingua inglese di QOOB, e con una madrina d’eccezione, Juliette Lewis.

Giovedì 5 aprile alle 22:30 sul nuovo QOOB International, che partirà in versione beta e a cui si potrà accedere digitando su www.qoob.tv, verrà trasmesso il primo "Live @Home", un esclusivo evento dal vivo e in diretta webcast con la rockstar internazionale Juliette Lewis. La cantante e attrice ha scelto QOOB per esibirsi con il chitarrista Todd Morse dei suoi Licks in una performance acustica allestita all’interno della factory-appartamento di QOOB a Milano. Il tutto davanti a un numero ristretto di persone ma con la consapevolezza di entrare, al tempo stesso, nelle case di tutto il mondo: lo show – che vedrà in scaletta alcuni estratti dall'ultimo album dei Licks "Four on the Floor" e anche inediti – verrà trasmesso in diretta streaming su www.qoob.tv, dove potrà essere seguito da chiunque si collegherà al sito. Un modo del tutto unico per respirare e sudare il rock'n'roll in una dimensione intima e nella sua forma più primordiale, insieme a una band che ha scoperto la propria identità sui palchi di tutto il mondo.

The QOOB story (so far). Un sito internet, un canale televisivo ma, soprattutto, una piattaforma che intercetta i segnali creativi, li rende fruibili e li sostiene anche economicamente: QOOB è una rivoluzione nel mondo della comunicazione. 210mila utenti e 2 milioni di pagine viste ogni mese sono la prova concreta del successo di un’iniziativa che nasce per dare voce alla “creative generation”: un pubblico vasto, giovane ed energico che non vuole più essere semplice destinatario della comunicazione, ma essere “antenna” e farsi protagonista del flusso contribuendo così al motto di QOOB: “broadcasting ideas”. Attraverso QOOB, questa generazione non trova solo una ”vetrina” in cui posizionare le proprie opere, ma ha a disposizione uno staff che, sulla coordinata del talento, sostiene gli artisti migliori, li produce e li distribuisce avviandoli quindi ad una concreta prospettiva professionale.
QOOB mette insieme il meglio nel mondo alternativo e provocatorio dell'animazione, del cinema, del graphic design e della musica. Il sito, www.qoob.tv, è il centro gravitazionale del sistema e si basa sul concetto del social-network e dei contenuti generati dagli utenti, ma con un identificativo taglio editoriale. Sul sito è possibile fruire dei contenuti, caricare i propri o semplicemente “entrare in contatto” con i QOOBers attraverso la chat o il blog. Il canale TV ha un palinsesto “libero” formato da elementi della lunghezza massima di 5-6 minuti che si susseguono senza seguire una tradizionale logica televisiva: vi sono le avanguardie dell’animazione (Mr. Digital Tokoro, Lightman, Dot Junky, Hanamosky), dei video musicali, del design (Rex Crowle, Twenty2Product, PSYOP, Jeremy Hollister), e della satira più “cattiva”. QOOB ha infine una terza porta d’accesso, il telefonino, all’indirizzo wap.qoob.tv.

Juliette Lewis and The Licks. Nel 2003, a trent'anni, Juliette Lewis può finalmente dare libero sfogo al suo amore per la musica fondando la rock band Juliette And The Licks. Al suo fianco ci sono i chitarristi Todd Morse e Kemble Walters, il bassista Paul Ill e il batterista Jason Morris. Delle sue straordinarie doti vocali se ne era avuto già avuto un breve assaggio in "Strange Days", film del 1995 in cui interpretava proprio una giovane e sbandata cantante rock. Al fianco dei Licks arriva la conferma: le prime esibizioni live della band dimostrano subito la grinta e l'energia della cantante-attrice, che salta e si dimena come solo Iggy Pop sa fare.
La loro musica non può che rispecchiarne la personalità: chitarre tiratissime e sonorità che ricordano Stooges e Patti Smith, ovvero le radici profonde di un certo rock arrabbiato. Il debutto discografico arriva nel marzo del 2005 con l'EP "...Like A Bolt Of Lightning" per la Hassle Records: 5 pezzi che accolgono subito il plauso della stampa specializzata. Sempre nel 2005 esce il full-lenght intitolato "You're Speaking My Language" (prodotto da Lake Enterprises) che riscuote un ottimo successo in tutto il mondo, permette a Juliette di suonare ovunque e anticipa l’ultimo lavoro in studio del 2006, "Four on the Floor".

QOOB
www.qoob.tv
BROADCASTING IDEAS
Music Biz Cafe, parla Francesca Trainini (PMI, Impala)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.