Calano ancora le vendite di dischi: - 6 % in UK, - 10 % in Giappone

Calano ancora le vendite di dischi: - 6 % in UK, - 10 % in Giappone
Non proprio come gli Stati Uniti (- 20 %, causa anche il disfacimento di alcune delle maggiori catene al dettaglio: vedi News) ma anche Giappone e Regno Unito, secondo e terzo mercato discografico del mondo, hanno fatto vistosi passi indietro nel corso dei primi tre mesi del 2007.

Nel paese del Sol Levante le vendite, 69,2 milioni di pezzi, hanno registrato tra gennaio e marzo un calo del 10 % rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso (- 7 % a valore, e cioè in termini di fatturato). E in Gran Bretagna le cose non andavano così male dal 2002: circa 32 milioni gli album venduti nel trimestre, il 6 % in meno dell’anno scorso, stando alle cifre che la Official Charts Company ha raccolto presso 6.200 rivenditori, compresi quelli on-line.
L’album più venduto nel periodo (compilation escluse) risulta essere “Back to black” di Amy Winehouse, con 467.820 pezzi smerciati. I download da Internet hanno salvato invece il mercato dei singoli, cresciuto del 40 % nonostante il crollo del 34 % registrato nelle vendite di supporti fisici (cd single).
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.