Chuck D e la rivoluzione digitale

Spettacolare intervento di Chuck D alla quarta edizione del "Plug In" a New York, dove il leader dei Public Enemy è stato invitato come speaker a margine del dibattito "MP3 e la rivoluzione digitale". Rivisitando insieme al pubblico le vicende della carriera del suo gruppo e, in particolar modo, la sua difficoltà nei rapporti con le major, Chuck D ha parlato a ruota libera, deliziando la platea con uno scoppiettante turpiloquio e un umorismo francamente irresistibile e mettendo insieme materiale e affermazioni sufficienti per una dozzina di potenziali cause (contro di lui, naturalmente). Di seguito, una breve collezione di citazioni e rivendicazioni:
«Io sono un artista, e creo, e completo un’opera. Quest’opera finisce in mano di chi? Di un impiegato che deve difendere il suo posto. E farà tutto quanto è necessario per proteggere il suo posto di lavoro, non la mia arte e la mia opera...».
«Le grandi corporation non voglio affatto educare i consumatori. Non vogliono consumatori intelligenti: preferiscono programmare robot».
«I giorni dei “demo” sono finiti. La nuova tecnologia è alla portata di tutti, chiunque può prepararsi un prodotto finito con pochi soldi».
«Le major? Non sono tipi cattivi, sono solo gente che ha un lavoro...».
«Internet killed the video star? Forse... Nel prossimo secolo saremo schiavi e padroni della tecnologia: schiavi perché non potremo farne a meno, padroni perché sceglieremo di vedere quello che ci pare».
«Se non possiedi i master, i master possederanno te (questa me l‘ha ispirata Prince, the Artist...)».
«La SDMI? I discografici dicono che vogliono proteggere la musica. Che proteggano gli artisti, innanzitutto, altrimenti non rinnoveranno i loro contratti e non avranno nuova musica da proteggere».
«Internet prima - tutto il resto per secondo».
«La distribuzione digitale è come un pitbull che ti ha azzannato una gamba: non sai se accarezzarlo per farlo smettere (ma sta continuando a farti male!) o bastonarlo per scacciarlo (ma lui affonderà ancora di più i denti nel tuo polpaccio!). Insomma, non c’è niente da fare...».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.