Eredità Lennon, Julian cede una quota delle royalties sulle canzoni

Eredità Lennon, Julian cede una quota delle royalties sulle canzoni
Il primogenito quarantaquattrenne di John Lennon, nato dal primo matrimonio del musicista con Cynthia Powell, ha ceduto alla società di edizioni musicali Primary Wave una quota delle royalty future sulle canzoni del padre (comprese quelle da lui cofirmate per i Beatles in coppia con Paul McCartney), che gli spettano in qualità di coerede accanto al fratellastro Sean e a Yoko Ono.
L’accordo, di cui non sono stati resi noti i termini economici, non riguarda però i diritti di sfruttamento editoriale del catalogo dei Fab Four, che restano in maggior parte in mano a Sony/ATV (vedi News): in altre parole Primary Wave non potrà disporre delle canzoni come meglio crede, ad esempio cercando di piazzarle in film o sincronizzazioni pubblicitarie, mentre godrà indirettamente dei frutti economici degli investimenti altrui. In cambio della porzione di royalty, che si dice essere “significativa”, la società aiuterà Julian Lennon a collocare sul mercato il suo nuovo album ancora senza titolo, il primo dai tempi di “Photograph smile” (1999).
La Primary Wave, fondata da Larry Mestel, ex discografico Virgin, circa un anno fa a New York, si sta muovendo aggressivamente sul mercato del publishing musicale: dopo avere comprato da Courtney Love una quota dei diritti sulle canzoni di Kurt Cobain (per 50 milioni di dollari), è entrata anche in comproprietà del catalogo di Hall&Oates (vedi News).
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.