Foo Fighters fedeli a RCA, contratto rinnovato

Foo Fighters fedeli a RCA, contratto rinnovato
Prosegue il rapporto professionale tra la band di Dave Grohl e l’etichetta della major Sony BMG, inaugurato nel 1999 dall’album “There is nothing left to lose” dopo due album per la Capitol/EMI. La produzione del prossimo disco in studio, a cui il gruppo sta iniziando a lavorare, sarà nuovamente affidata a Gil Norton, già alla console in occasione di “The color and the shape” del 1997. Nati a fine 194 per iniziativa di Ghrol, ex batterista dei Nirvana riciclatosi con successo nel ruolo di cantante, chitarrista e autore di canzoni, i Foo Fighters hanno venduto fino ad oggi oltre 20 milioni di album nel mondo; il loro ultimo disco, il doppio “In your honor”, risale a due anni fa.
“Con tutto il gran casino che è successo nella discografia negli ultimi dieci anni”, ha spiegato lo stesso Grohl a proposito della decisione di rinnovare il contratto con la RCA, “è stato un enorme conforto sapere che loro erano sempre alle nostre spalle a sostenerci”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
14 giu
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.