Comunicato Stampa: MEI di Faenza alla Musikmesse di Francoforte con Suono Italia

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Il Mei 2007, mentre sta lavorando per realizzare il prossimo 23, 24 e 25 novembre 2007 a Faenza il vero e proprio polo della musica italiana, con la presenza oltre alle indies, agli artisti, ai videomarker , ai registi di cinema indipendente e agli scrittori emergenti , dei produttori degli strumenti musicali italiani, dei rappresentanti delle musiche tipiche regionali con Slow Food e di tantissime delegazioni straniere, si traferisce in quest'ottica al Musikmesse di Francoforte, la piu' importante fiera degli strumenti musicali del mondo insieme a Suono Italia.

SUONO ITALIA
Musikmesse di Francoforte
28 – 31 Marzo 2007

Partecipazione
In collaborazione con il MEI 2007
Meeting delle Etichette Indipendenti

La presenza italiana alla Musikmesse di Francoforte
La MUSIKMESSE è il più importante evento espositivo internazionale riferito al settore degli strumenti musicali. L’ICE, in collaborazione con ACISA, dal 2000 ha strutturato un’azione promozionale che garantisce la presenza di un padiglione Italia frequentato dalle più importanti aziende produttrici di strumenti musicali di alto artigianato. L’iniziativa per le aziende italiane ha avuto, di anno in anno, riscontro positivo sia in termini commerciali che di immagine. La presenza italiana è ormai un punto di riferimento per gli operatori. L’esposizione collettiva, sempre ben strutturata e ben curata ha contribuito a dare la giusta visibilità ai manufatti italiani, frutto di una grande tradizione e maestria. Quest'anno la presenza sarà in collaborazione con il MEI 2007, il Meeting delle Etichette Indipendenti, per attivare un primo rapporto che porterà al Mei di Faenza tutti i piu' importanti produttori di strumenti musicali italiani e fare così di Faenza a fine novembre un vero e proprio polo di rifimento della produzione di musica italiana.

Azioni innovative
Negli più recenti, oltre la pura e semplice partecipazione delle aziende italiane alle fiere tradizionali di settore ( Musikmesse, Namm, Musicora, etc. ), hanno avuto luogo una serie di azioni promozionali innovative. In tal senso sono state sviluppate iniziative articolate, trasversali dove l’aspetto espositivo è stato integrato da altre componenti molto importanti per la promozione di un prodotto come lo strumento musicale: master, stages, concerti, etc. Iniziative che hanno consentito di valorizzare da più punti di vista le peculiarità del prodotto artigianale, le sue caratteristiche di “ oggetto unico”. Il successo della più recente, Montreal 2006, è il frutto delle molte esperienze condotte coerentemente negli anni precedenti, ma testimonia anche l’efficacia di azioni promozionali creative che non ricalcano i soliti schemi dell’esposizione statica.

La Musikmesse, un modo nuovo di essere presenti all’esposizione
Il programma 2007 per la Musikmesse prevede , in linea con quanto si è fatto a Montreal, una serie di attività collaterali di grande qualità che consentano di concentrare l’attenzione degli operatori specializzati e degli utenti sulle peculiarità dello strumento italiano.
Essa è articolata nel modo seguente:
- rassegna di due concerti in uno spazio caratterizzato dalla presenza di soli eventi italiani;
- concerto all’interno per programma Musikmesse;
- incontri presso lo stand Italia con esecutori virtuosi dello strumento;
- campagna pubblicitaria programma eventi Italia;
- stampa di depliants eventi Italia;
- pubblicizzazione mirata in Francoforte ( conservatorio di musica, associazioni musicali, etc. ) del programma eventi Italia ( giornali, radio, etc. )

Concerto all’interno del programma Musikmesse
La formazione proposta è il trio composto da Stefano Cantini ( sax ), Raffaello Pareti ( contrabbasso ), Renzo Ruggirei ( fisarmonica ). Il trio suona con strumenti rigorosamente italiani. La proposta musicale è frutto di un’accurata ricerca sulle contaminazione tra la musica popolare italiana e l’improvvisazione .

Rassegna di due concerti al Velvet.
E’ un micro – festival di musica italiana nel cuore di Francoforte. Il luogo è un moderno locale nella zona centrale della città. Ha un proprio calendario di concerti, riferiti a generi differenti. . Il programma dei concerti prevede due formazioni di grande livello: Pietro Tonolo quartetto + ospiti, Stefano Cantini – settetto, Tutti i musicisti suoneranno con strumenti italiani ed i repertori presentati faranno riferimento alla tradizione musicale italiana.

Incontri Stand Italia
I solisti che si esibiranno nella rassegna ed altri esperti saranno protagonisti di quattro incontri con operatori, musicisti, appassionati presso lo stand Italia. Interverranno i costruttori degli strumenti che specificheranno le caratteristiche costruttive, tecniche che determinano le sonorità caratteristiche.

Campagna pubblicitaria strumenti italiani e programma eventi
Alla stregua di quanto si è fatto a Montreal verranno stampati e diffusi una serie di strumenti promozionali in tre lingue ( Italiano, Inglese, Tedesco ) .Ciò è utile come triplice strumento informativo: nei confronti della comunità musicale italiana, di quella tedesca e della stampa. Esso deve essere diffuso in tutti i luoghi di Francoforte interessati da attività musicali ( Conservatorio, università, associazione, etc. )

PROGRAMMA DETTAGLIATO

CONCERTI - In collaborazione con il MEI - Meeting delle Etichette Indipendenti 2007

Giovedì 29 Marzo ore 21,30 Velvet Club

Pietro Tonolo quintetto ( ITALIAN SONGS )
- Pietro Tonolo sax
- Luciano Titi fisarmonica
- Paolo Birro pianoforte
- Marco Micheli contrabbasso
- Valter Paoli batteria
Ospite:
- Nils Wülker tromba

Venerdì 30 Marzo ore 14,30 spazio fiera

Cantini, Ruggieri, Pareti trio
- Stefano Cantini sax
- Renzo Ruggieri fisarmonica
- Raffaello Pareti contrabbasso

Venerdì 30 Marzo ore 21,30 Velvet Club

Stefano Cantini settetto ( L’AMICO DEL VENTO )
- Stefano Cantini sax
- Raffaello Pareti contrabbasso
- Mauro Grossi pianoforte
- Ralf Hübner violino
- Veronica Hagemann violino
- Olga Hübner viola
- Liudmila Feraguina violoncello

Incontri con lo strumento italiano

Workshops con musicisti e costruttori
Stand Italia - Padiglione HALLE 3.1 G 51

28 marzo ore 15.00

La chitarra
Paolo Coriani, Fabio Raggianti, Maurizio Lodi, Lorenzo Frignani, Nicolò Alessi presentate da
STEFANO GRONDONA
LAURA MONDIELLO

29 marzo ore 11.00

Il sassofono
Borgani Saxophone
presentato da
PIETRO TONOLO

La fisarmonica
Consorzio Fisarmoniche Castelfidardo
presentata da
PAOLO PICCHIO

29 marzo ore 15.00

Gli strumenti ad arco: la scuola cremonese
Cremona Liuteria
presentata da
ETTORE NORDIO

30 marzo ore 11.00
Gli strumenti ad arco: la scuola toscana
Associazione Liuteria Toscana
presentata da
JOEL BECKTELL
Music Biz Cafe, parla Luca De Gennaro (Direttore VH1 Italia)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.